Lascia un commento

Primarie Nazionali PD

Carissimi,

vi ricordo le PRIMARIE NAZIONALI PD per l’elezione del Segretario Nazionale che si terranno domenica 30 aprile

A Tradate saranno aperti tre seggi:

  • Tradate > dalle ore 8 alle ore 20 sede PD Via Santo Stefano 16
  • Abbiate > dalle ore 10 alle ore 12.30 Piazza SS Pietro e Paolo 6 (davanti alla Chiesa)
  • Ceppine > dalle ore 10 alle ore 12.30 Via Rossini 6 (vicino alla farmacia comunale)

A seguire le modalità di voto:

Se sei iscritto al Partito Democratico e sei maggiorenne, puoi votare in uno dei tre seggi sopra indicati. Domenica 30 aprile ricorda di portare con te un documento di riconoscimento, la tessera elettorale e la tessera del PD. Non ti sarà richiesto il contributo di 2 euro se hai rinnovato l’iscrizione entro il 28 febbraio 2017.

  • Se domenica 30 aprile vuoi votare alle Primarie del Pd ma sarai fuori dalla tua Provincia di residenza o momentaneamente all’estero, devi obbligatoriamente registrarti qui, entro le ore 12:00 di giovedì 27 aprile e stampare la ricevuta dell’avvenuta registrazione online. Successivamente ti verrà indicato via mail o sms, il seggio in cui potrai votare. Al momento del voto, ricordati di portare con te un documento di riconoscimento e la ricevuta dell’avvenuta registrazione online. Ti sarà richiesto un contributo di almeno 2 euro.
  • · Se hai un’età compresa tra 16 e i 18 anni e domenica 30 aprile vuoi votare alle Primarie del PD, devi obbligatoriamente registrarti qui, entro le ore 12:00 di giovedì 27 aprile e stampare la ricevuta dell’avvenuta registrazione online. Successivamente ti verrà indicato via mail o sms, il seggio in cui potrai votare. Al momento del voto, ricordati di portare con te un documento di riconoscimento e la ricevuta dell’avvenuta registrazione online. Ti sarà richiesto un contributo di almeno 2 euro.
  • Se sei un elettore del Partito Democratico non iscritto, puoi votare domenica 30 aprile portando con te un documento di riconoscimento, la tessera elettorale e, se ti registri online, la ricevuta dell’avvenuta registrazione. E’ richiesto il contributo di almeno 2 euro. Per saltare la fila al seggio registrati qui, entro le ore 12:00 di giovedì 27 aprile. Se NON ti sei registrato online, potrai comunque registrarti direttamente al seggio domenica 30 aprile. Trova il tuo seggio qui inserendo il comune di residenza.
  • Se sei un cittadino UE residente in Italia e domenica 30 aprile vuoi votare alle Primarie del Pd, devi obbligatoriamente registrarti qui, entro le ore 12:00 di giovedì 27 aprile e stampare la ricevuta dell’avvenuta registrazione online. Successivamente ti verrà indicato via mail o sms, il seggio in cui potrai votare. Al momento del voto, ricordati di portare con te un documento di riconoscimento e la ricevuta dell’avvenuta registrazione online. Ti sarà richiesto un contributo di almeno 2 euro.
  • Se sei un cittadino non UE residente in Italia con regolare permesso di soggiorno o con ricevuta di richiesta di rinnovo e domenica 30 aprile vuoi votare alle Primarie del Pd, devi obbligatoriamente registrarti qui, entro le ore 12:00 di giovedì 27 aprile e stampare la ricevuta dell’avvenuta registrazione online. Successivamente ti verrà indicato via mail o sms, il seggio in cui potrai votare. Al momento del voto, ricordati di portare con te un documento di riconoscimento, il permesso di soggiorno o la ricevuta di richiesta di rinnovo e la ricevuta dell’avvenuta registrazione online. Ti sarà richiesto un contributo di almeno 2 euro.

Vi aspetto domenica 30 aprile!

Santi Raineri – Segretario Circolo PD Tradate

PD

Annunci
Lascia un commento

Tradate bene comune

17505149_738797522946120_7249564814538169569_o

Lascia un commento

Ora senza debiti progettiamo il futuro di Tradate

17021352_727431174082755_2393529629931025853_n

«Per arrivare a questo risultato, sono state messe in campo importanti azioni, recuperando una situazione in Seprio prossima al fallimento, salvaguardando i 24 posti di lavoro e il patrimonio comunale, ma anche riorganizzando i servizi, in particolare quello di igiene ambientale. La Seprio è uscita dallo stato di liquidazione, e la Tassa sui rifiuti è pure diminuita nel corso degli anni» afferma il Capogruppo PD in Consiglio Comunale, Aureliano Gherbini. «I numeri, infatti, parlano chiaro. Il centrosinistra e il PD hanno amministrato con competenza e attenzione. Abbiamo aumentato i servizi ma siamo riusciti a contenere la spesa pubblica. A livello comunale, sono stati fatti anche importanti investimenti (piazza di Abbiate, rotonda delle 5 strade, riqualificazione del campo sportivo, riapertura del Cinema Grassi), senza però eccedere nella spesa ed evitando gli sprechi. La situazione economica è tornata in equilibrio: adesso è il momento di progettare insieme il futuro».

Lascia un commento

Inaugurazione della nuova sede del PD

clipboard01

Carissimi

Per Tradate il 2017 sarà un anno importante. In primavera si terranno le elezioni amministrative, e intendiamo arrivarci realizzando una capillare attività di ascolto con tutti coloro che vorranno collaborare a rendere la nostra comunità più forte e più unita. Il nostro desiderio più grande è continuare a rinnovare, modernizzare e rendere Tradate migliore: migliorando le relazioni, innovando le politiche ambientali, aumentando i servizi, incrementando la sicurezza e favorendo una cittadinanza attiva. Al centro del nostro impegno ci sarà la nuova sede del Partito Democratico che inaugureremo

sabato 4 febbraio dalle ore 10.30

a Tradate in via Santo Stefano, 16

 In questi anni abbiamo raggiunto importanti risultati: il risanamento finanziario del Comune e della società Seprio, un PGT urbanistico ha riportato qualità al nostro territorio, la realizzazione di alcune opere pubbliche (come la rotonda delle 5 strade e la piazza di Abbiate), sostanziali cambiamenti nel campo del welfare sociale e la riapertura del Cinema Paolo Grassi 4k.

Adesso è arrivato il momento di guardare al futuro, e con il vostro contributo costruiremo risposte ancora più efficaci e concrete per le famiglie, i giovani e la sicurezza.

Dal 4 febbraio in poi avremo un punto di contatto e confronto: ogni sabato alle ore 10.00 a Tradate, presso la sede del comitato elettorale in via Santo Stefano, 16.

Ma inviateci domande e suggerimenti sin da ora… il rinnovamento continua!

Ci vediamo presto!

 Santi Raineri

Segretario Circolo PD Tradate

Aureliano Gherbini

Capogruppo Consiliare PD Tradate

Lascia un commento

Dopo un importante RISANAMENTO FINANZIARIO del Comune ora progettiamo il futuro

Vi ripresentiamo una dichiarazione di Laura Cavalotti di ottobre 2016, al termine del suo mandato da consigliera provinciale con delega al Bilancio e al Patrimonio, incarico che ha espletato con competenza a salvaguardia dell’ente Provincia di Varese: “Da parte mia posso sicuramente dire che esco dall’incarico provinciale con un piena soddisfazione sia dal punto di vista umano, grazie alle tante persone con cui ho lavorato, sia dal punto di vista professionale, lasciando una solida eredità su cui poter lavorare. Da non dimenticare anche il caso del Comune di Tradate dove è stato realizzato un importante risanamento finanziario sulla base di quello dichiarato dalla delibera di 51 pagine dai Magistrati della Corte dei Conti: “Uso improprio della società per elidere i vincoli di finanza pubblica”.
ℹ PER SAPERNE DI PIU’ sulla compravendita Frera – Truffini:
uno dei primi obbiettivi dell’ammininistrazione è stato quello di riacquisire i due immobili (biblioteca Frera e Villa Truffini) che erano già stati venduti alla società patrimoniale Seprio. Questo è stato uno dei tanti grandi problemi da risolvere: mantenere i beni di proprietà del Comune e dei cittadini. Perché Frera e Truffini correvano il rischio di essere acquisiti dalla banca che ha concesso il mutuo alla Seprio, di 5 milioni, e ipoteca di 9 milioni, con la Seprio incapace di sostenere tali oneri finanziari. E’ stata riacquisita la proprietà, tolta l’ipoteca e riassunto da parte del Comune il mutuo di 5 milioni di euro. Ecco le conseguenze: le rate del mutuo in uscita e i minori trasferimenti statali quali sanzioni per il mancato rispetto del patto di stabilità in entrata. I cittadini tradatesi devono sapere che le conseguenze per il mancato rispetto del Patto nell’anno 2010/11 (precedente amministrazione) ha portato a una riduzione dei trasferimenti dallo Stato per a 660.000 euro. (Dall’informatore comunale settembre/ottobre 2014)
“Mentre in passato si è dovuto pensare molto al problema economico, adesso possiamo pensare di progettare il futuro della città”.
14523299_644065989085941_7776855494772660462_n
Lascia un commento

Un documento per l’Ospedale Galmarini di Tradate

Il nostro ospedale non ha colore politico e tutti assieme dobbiamo sostenerlo. Non è mai stata paventata alcuna chiusura, ma è pur vero che stiamo assistendo ad una ristrutturazione. Il comune di Tradate ha sempre agito e sta continuando a lavorare nelle sedi opportune, tramite il Sindaco Laura Cavalotti, gli Assessori ed i Consiglieri, per tutelare l’ospedale e garantire la sua piena funzionalità. Il Sindaco ha partecipato alla riunione in Consiglio Provinciale, con gli altri sindaci del territorio, nella quale è stata esposta la mozione a tutela dei nostri ospedali: questa è stata poi inviata al Presidente della regione Roberto Maroni – Lega Nord – e all’assessore regionale alla sanità Giulio Gallera – Forza Italia. Il prossimo 17 gennaio 2017 alle ore 20.15, presso il Comune di Tradate si terrà la Commissione Rapporti con ATS e ASST. Questa commissione ha un compito informativo: verrà esposto un documento, elaborato dalla maggioranza, che esplicita le criticità del nostro ospedale e ricorda l’importanza e la centralità di questo luogo per Tradate e per i comuni limitrofi. Il documento sarà poi portato in consiglio comunale ed inviato in Regione Lombardia. Alla commissione parteciperà anche il Sindaco di Malnate Samuele Astuti, che riveste il ruolo di Presidente della Conferenza dei Servizi dell’ATS e si chiederà anche la partecipazione del Sindaco di Venegono Inferiore in qualità di presidente del distretto ASST Sette laghi dott. Premazzi. Mi auguro che tutte le forze, politiche e non, agiscano di concerto per la tutela del nostro ospedale.

Santi Raineri – Segretario del Circolo Partito Democratico di Tradate.

15747532_692530734239466_4195311571277392218_n

Lascia un commento

La legge sullo spreco alimentare al Geymonat di Tradate

L’Onorevole Maria Chiara Gadda ha illustrato agli studenti del Geymonat di Tradate la sua legge, volta ad evitare lo spreco di cibo. Erano presenti i rappresentati del banco alimentare, la Preside dell’istituto scolastico e il Sindaco di Tradate Laura Cavalotti. Tutti hanno riconosciuto la professionalità di Maria Chiara, che prima si è battutta in commissione e Parlamento affinché la legge venisse approvata in tempi brevi e ora è impegnata nel divulgarne gli effetti benefici attraverso un contatto diretto con i cittadini.

Le parole del Sindaco Laura Cavalotti: <<Devo ringraziare moltissimo Maria Chiara, questa è una legge che promuove contenuti di sensibilità civile, sociale e di educazione alimentare ed ambientale. Questa legge è stata stata presentata proprio nella scuola superiore dove gli studenti nel 2014 raccolsero le  firme per chiedere una legge sullo spreco! Grazie alla dirigenza scolastica e agli insegnanti che hanno tanta sensibilità per questo tema>>.

15094482_1080862735346040_2579622007426792487_n

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: